Peak's strategy

La Peak’s strategy è una strategia di trading utilizzabile sia con il forex trading sia con le opzioni binarie.
La strategia prevede una fase preliminare su timeframe H4 e uno studio più accurato su un timeframe di dettaglio.
La prima analisi consiste nell’individuare il trend principale degli asset sui quali si vuole operare, stabilendo se le coppie di valute si trovano in una fase di trend ribassista, in una fase di trend rialzista o in una fase laterale.
Nel timeframe di dettaglio invece vengono individuate delle condizioni critiche tali per cui è statisticamente molto probabile che avvenga un ritracciamento su un livello di supporto o resistenza individuato grazie all’ausilio della strategia.

Non si tratta della solita strategia trend following in cui il supporto o la resistenza vengono tracciati preliminarmente effettuando l’operazione una volta raggiunti.
Quel tipo di operatività abbandona il trader alla propria soggettività e alla propria interpretazione quando traccerà i livelli chiave sui quali ci si aspetta una reazione del mercato.
Con la Peak’s strategy, il trader viene guidato dall’inizio alla fine della propria operazione attraverso un’analisi che si basa su una combinazione di indicatori, dettagliatamente descritta sul PDF della strategia che puoi richiedere, inviando un email a info@investimentibinari.it

La Peak’s strategy è il risultato di un accurato studio dei comportamenti di ogni singolo indicatore sia in fasi laterali del mercato sia in fasi di trend deboli e forti.
Ogni parametro è stato ottimizzato allo scopo di filtrare le circostanze più attendibili ed evitare quelle meno convincenti.
E’ una tecnica di trading che non lascia spazio a dubbi o incertezze, la sua base sono i NUMERI che sono per definizione quanto di più OGGETTIVO possa esistere.

Lo studio statistico della Peak’s strategy con le opzioni binarie

Lo studio statistico della Peak’s strategy comincia nel 2016 ed è stato condotto inizialmente utilizzandola con le opzioni binarie.
Sono stati individuati i periodi migliori per seguirla e il miglior money management.

Si tratta di operazioni aperte manualmente dal trader, le occasioni di trading che la strategia ha offerto considerando anche altri orari e altri asset, sono state ovviamente più numerose.

La statistica comincia dal mese di Marzo 2016 e termina il mese di Febbraio 2018: sono state effettuate 269 operazioni binarie, delle quali 182 sono andate in profitto e 87 sono andate in perdita.

  • 182 ITM
  • 87 OTM

Nel grafico sottostante è possibile visualizzare il rendimento generale della strategia.
Il “peso” dato a ogni OTM (operazione in perdita) è uguale a 1 ed è maggiore del “peso” dato a ogni ITM (operazione in vincita) che invece è uguale a 0,75. Questa differenza è necessaria poichè ogni investimento in profitto viene retribuito dai broker mediamente col 75% della somma investita mentre per ogni operazione in perdita si perde l’intero importo investito.
A partire da Gennaio ’18 il valore assegnato a ogni ITM è uguale a 0,90 reso possibile grazie a degli intermediari che retribuiscono ogni trade vincente col 90% dell’importo investito.

Andamento generale Peak's strategy

Il grafico successivo invece analizza la variazione degli ITM (linea verde) e degli OTM (istogramma rosso) mese per mese per individuare quali sono i mesi in cui la strategia è stata più efficiente e quelli in cui invece lo è stata meno.

andamento mensile Peak's strategy

I dati più interessanti emergono correlando le operazioni con i giorni del mese in cui  viene applicata la Peak’s strategy: ciò che si evince è un calo della strategia ogni prima settimana del mese.
Il grafico sottostante mostra chiaramente la ciclicità di questo comportamento sconsigliando l’utilizzo della Peak’s strategy nella prima settimana di ogni mese.

Prime settimane

Alla luce di questi ultimi dati, la strategia è stata rivista e migliorata nel suo complesso.
A partire dal mese di Marzo ’17 la prima versione di questa strategia è stata sostituita dalla Peak’s strategy 2.0.

Il money management della Peak’s strategy con le opzioni binarie

Queste analisi riguardano la strategia di trading e le sue statistiche, ma non tengono conto del money management che invece riguarda gli importi che converrebbe utilizzare per ogni operazione.
L’obiettivo del money management è quello di ottimizzare ulteriormente la statistica di trading utilizzando (laddove è possibile) importi maggiori per le operazioni in profitto e importi più bassi per le operazioni in perdita.
Ovviamente non è possibile prevedere il futuro e determinare a priori l’esito di un trade, ma un grosso aiuto in questo senso ce lo fornisce l’algoritmo del Masaniello, un money management molto utile nel trading con opzioni binarie.

Il metodo Masaniello è un algoritmo che nasce dalla mente di Massimo Mondò che con l’aiuto di Ciro Masaniello hanno messo su quello che è oggi uno dei sistemi di money management più diffusi e che ben si presta per gestire e mitigare il rischio con le opzioni binarie. Come ogni strumento di money management il Masaniello focalizza la sua attenzione sulla gestione del denaro e cioè sulla capacità di distribuire il rischio del capitale investito su un numero di trades scelti in una fase preliminare del piano.
E’ necessario stabilire il capitale iniziale, il numero di operazioni attese (numero di operazioni che ci aspettiamo di vincere) su un numero totale di eventi e la quota media di ogni trade (la quota che  viene pagata dal broker nel caso di operazione In The Money).
Attraverso questi parametri l’algoritmo sarà in grado di calcolare il profitto che la serie prevede nel caso in cui le condizioni fissate preliminarmente vengano rispettate, e di modificare gli importi di ogni singola operazione al fine di raggiungere il profitto previsto.

Tutte le operazioni della Peak’s strategy sono state ottimizzate grazie a questo money management:

  • Operazioni totali: 20
  • Operazioni attese: 11
Disclaimer: Le analisi di trading condotte in questo sito e nei relativi video sono frutto di interpretazioni puramente personali, non devono essere intese come consigli operativi d’investimento personalizzato.
Le strategie proposte rappresentano degli studi statistici riguardanti l’andamento dei mercati finanziari e non costituiscono in alcun modo un servizio di consulenza finanziaria personalizzata. I risultati e le analisi pubblicate sono rivolte a un pubblico generico e non costituiscono alcuna garanzia relativamente a ipotetiche performance operative future.Chiunque decidesse di seguire le analisi e le strategie pubblicate lo fa esclusivamente a proprio rischio e pericolo.

Storico Opzioni binarie

Di seguito tutte le operazioni effettuate con la strategia da Marzo 2016 a Febbraio 2018

  • 11 ITM
  • 8 OTM
Masa2
  • 9 ITM
  • 3 OTM
Gennaio '18
  • 10 ITM
  • 4 OTM
Masa2
  • 11 ITM
  • 5 OTM
Masa2-19-536x1024
  • 12 ITM
  • 7 OTM
Masa2-18-456x1024
  • 6 ITM
  • 4 OTM
Masa2-14-760x1024
  • 10 ITM
  • 1 OTM
Masa2-12-735x1024
  • 12 ITM
  • 7 OTM
Masa2-9-482x1024
  • 12 ITM
  • 6 OTM
Masa2-3
  • 7 ITM
  • 4 OTM
2-Masa2
  • 9 ITM
  • 3 OTM
1Masa2
  • 3 ITM
  • 4 OTM
Masa2-32
  • 6 ITM
  • 4 OTM
Masa2-26
  • 6 ITM
  • 4 OTM
Masa3-8
  • 10 ITM
  • 2 OTM
Masa3-3-1
  • 8 ITM
  • 3 OTM
Masa2-21
  • 9 ITM
  • 5 OTM
Masa2-18
  • 6 ITM
  • 5 OTM
Masa2-12
  • 11 ITM
  • 5 OTM
Masa2-8
  • 11 ITM
  • 6 OTM
Masa2-1
  • 8 ITM
  • 3 OTM
Masa1-2