L’IB indicator 2.0 è un tool per metatrader4 progettato sulla base di alcuni pattern ricorrenti sulle principali coppie di valute sul forex.
Tali configurazioni, interpretate come eccessi del mercato, spesso sono il preludio a degli improvvisi cambi di direzione che si avverano nei minuti successivi.

Uno strumento di questo tipo analizza continuamente il mercato, verificando se le condizioni della strategia si stanno avverando o meno. Nel momento in cui l’indicatore prevede un cambiamento nello sviluppo futuro del trend che si sta analizzando, viene visualizzata una freccia sul grafico, accompagnata da un avviso acustico ad indicare tale previsione. 
L’IB indicator sfrutta la volatilità in intraday, lavorando su timeframe di 5 e 15 minuti. Le sue previsioni variano dai 10 ai 60 minuti a seconda della coppia che analizza.

Tra i vantaggi dell’utilizzo di indicatori di questo tipo su metatrader4, c’è la possibilità di costruire rapidamente degli storici, valutando l’efficacia della strategia nei mesi e negli anni precedenti.
I backtest dell’ IBindicator 2.0 partono da Gennaio 2015 fino ad Aprile 2020 e le percentuali di previsioni corrette sono del 70,20% su 1453 operazioni.

Se vuoi saperne di più sull’IBindicator 2.0, per avere ulteriori report e statistiche invia un email a info@investimentibinari.it o  contattami tramite i canali social di Investimenti binari: FacebookTelegram.

Disclaimer: Le analisi di trading condotte in questo sito e nei relativi video sono frutto di interpretazioni puramente personali, non devono essere intese come consigli operativi d’investimento personalizzato.
Le strategie proposte, comprese le elaborazioni e i risultati  dei relativi software, rappresentano degli studi statistici riguardanti l’andamento dei mercati finanziari nel passato e non costituiscono in alcun modo un servizio di consulenza finanziaria personalizzata. I risultati e le analisi pubblicate sono rivolte a un pubblico generico e non costituiscono alcuna garanzia relativamente a ipotetiche performance operative future. Chiunque decidesse di seguire le analisi e le strategie pubblicate lo fa esclusivamente a proprio rischio e pericolo.