Imparare a utilizzare una piattaforma di trading è il primo passo da compiere per diventare dei trader professionisti. La metatrader 4 è una delle più utilizzate nell’ambito del trading online, possiede delle funzioni avanzate, ma soprattutto è compatibile con diversi sistemi operativi (Windows, Mac, MT4 per Iphone, MT4 per Android). La piattaforma è di proprietà della società russa Metaquotes, che ha recentemente sviluppato anche la piattaforma metatrader 5.

Per avere accesso alla piattaforma innanzitutto è necessario aprire un conto reale o demo con uno qualsiasi dei broker forex che offre la metatrader come strumento di negoziazione. Basterà avviare il file eseguibile (.exe su windows) (.dmg su mac) per avviare il processo di installazione.

Metatrader

Successivamente è necessario creare le proprie credenziali d’accesso per il log in da utilizzare ogni qualvolta si vorrà accedere alla piattaforma.

Metatrader

L’interfaccia della metatrader

Dopo aver effettuato il log in, di default la metatrader appare con un’interfaccia che a primo impatto può sembrare un pò complicata. Esistono numerose funzioni, e chi accede a questa piattaforma per la prima volta potrebbe sentirsi spaesato. Una volta però compresi gli strumenti messi a disposizione, ne capirete il funzionamento e ne apprezzerete le potenzialità.
Nella prima schermata appariranno quattro grafici con degli indicatori già settati di default, ma potrete impostarli successivamente come meglio credete. Sulla sinistra invece visualizzerete la “vista del mercato” con tutte le coppie di valute tradabili, coi relativi prezzi di bid e ask. Sempre sulla sinistra, ma più in basso troverete il “navigatore”. All’interno di quest ultimo potrete scegliere uno dei vostri conti sul quale fare trading, sia demo che reali, potrete scegliere gli “indicatori” di analisi tecnica da applicare ai grafici o scegliere la voce “consiglieri esperti”, in cui potrete scegliere tra i vostri expert advisor e indicatori utili al trading automatico. In basso invece troveremo il “terminale” attraverso il quale si potranno visualizzare notizie, le posizioni aperte e lo storico delle proprie operazioni di trading. All’interno del terminale è presente anche la voce “allarmi” che si possono impostare ai livelli di prezzo ritenuti interessanti. Un avviso acustico avvertirà il trader del raggiungimento di tale prezzo.

Metatrader

In alto è presente il menu principale e il menu ad icone. Il menu principale compare nella parte più alta della piattaforma e comprende le funzioni generali della metatrader: dalla voce “file” sarà possibile accedere ai vari profili che di default sono presenti sulla piattaforma. Se avete invece delle vostre configurazioni preferite del display con determinati asset e indicatori di analisi tecnica potrete salvare il profilo e richiamarlo ogni qualvolta lo vorrete.
Le altre voci riguardano le opzioni di visualizzazione “visualizza”; opzioni di inserimento degli indicatori di analisi tecnica, o di linee di trendline “Inserisci”; opzioni di personalizzazione dei “grafici” tra le quali si potrà scegliere se applicare la griglia o meno, la tipologia di candele, ecc; possibilità di scegliere tra i diversi asset e aprire nuove operazioni attraverso “strumenti” e infine, possibilità di scegliere come visualizzare i grafici attraverso la voce “finestra”.

Il menu ad icone si trova sotto il menu principale, comprende diverse sezioni ed è molto più intuitivo grazie ai simboli che rimandano direttamente alle funzioni. Tale menu offre la possibilità di richiamare in modo più immediato delle voci che sono già presenti sul menu principale e sul navigatore. E’ possibile infatti aprire un nuovo ordine, scegliere il timeframe del grafico, selezionare lo scorrimento automatico, testare le strategie di trading attraverso “tester strategia”, o richiamare la compilazione di nuovi indicatori o expert advisor con la voce “metaeditor” attraverso il linguaggio di programmazione MQL4.