ESMA
Roberto Napoli Nessun commento

Come molti di voi sicuramente hanno letto, ieri il mondo delle opzioni binarie e più in generale del trading online sono stati fortemente scossi:
http://www.ilsole24ore.com/…/esma-mette-bando-opzioni-binar…
Dopo un’iniziale senso di panico misto a incertezza, abbiamo raccolto più notizie possibili riguardo l’annuncio dell’ESMA,  circa le misure che saranno adottate dai broker che attualmente forniscono le opzioni binarie tra i loro strumenti finanziari.
Ci sono un paio di elementi che ci fanno sperare affinchè si possa continuare a fare trading con opzioni binarie:
– nell’articolo del Sole 24Ore che ho postato si parla di misure temporanee.
– tali strumenti saranno vietati ai clienti al dettaglio.
– Il broker esistente da più tempo sul mercato (binary) inizialmente era un bookmaker ed attualmente per certi prodotti, ha delle autorizzazioni da parte della MGA (Malta Gaming Authority) legate quindi al gioco d’azzardo e non agli strumenti finanziari.
E se a partire dalle prossime settimane anche le opzioni binarie fossero catalogate come gioco d’azzardo e autorizzate sempre dalla MGA?!
– Nel caso in cui sarà davvero vietato in ogni modo ai broker europei di proporre il trading con le opzioni binarie, crediamo che per altri 2-3 mesi, visti i tempi della burocrazia, i broker continueranno a proporli come strumento finanziario.
Cosa succederà dopo?
Crediamo che sarà possibile continuare a utilizzare le opzioni binarie presso broker extra UE, in quanto il divieto riguarderebbe solo i broker e non i cittadini europei, anche se questo aspetto è da chiarire ulteriormente in quanto i broker extra UE potrebbero essere costretti a chiudere il mercato ai residenti in Europa.
Di sicuro se così non fosse, i trader al dettaglio sarebbero ancor meno tutelati in quanto verrebbero a mancare quelle garanzie che fino ad ora gli enti europei preposti alla vigilanza sui mercati avevano garantito.